Archivi per la categoria ‘Preghiera di Guarigione’

COMINCIAMO A GUARDARE IN ALTO

VITA DI COMUNITA – n. 1795 – 18 novembre 2018
( Mc 13,24-32 )

Questa domenica è la penultima dell’anno liturgico e oggi Marco, nel suo Vangelo, ci propone un discorso escatologico di Gesù, un discorso sulle ultime cose della vita e della storia. Gesù ci da’ le informazioni strettamente necessarie perché il futuro sia guardato con speranza e con serietà.

Dobbiamo dire subito che questo un brano è piuttosto lontano dalla nostra sensibilità e dalla nostra cultura e non possiamo fare a meno di osservare che le parole di Gesù generano in noi più spavento che gioia, più paura che consolazione. Il motivo forse,è che non vogliamo pensare alla morte, non vogliamo pensare a “quel giorno” fatidico.

Sicuramente qualcuno di noi si sarà chiesto: “che cosa accadrà di me?” e “che accadrà del mondo?”. L’aldilà viene avvertito come una minaccia e per non pensarci preferiamo rivolgerci alla magia, all’astrologia che sono poi una risposta falsa ad un vero problema. Forse ci siamo un po’ troppo affezionati agli spazi confortevoli che ci siamo ritagliati all’interno di questo mondo e non siamo ancora capaci dì attendere e desiderare la venuta di Gesù Cristo. Non riusciamo a vederlo neppure quando cammina sulla nostra terra e pensare che ha la faccia di un poveraccio qualsiasi, di un vecchio, di un malato, di un bambino maltrattato.

Ma ecco, che a tal proposito, Marco ci riporta ciò che Gesù ha dichiarato in termini chiari: “Quanto poi a quel giorno e a quell’ora, nessuno li conosce, neanche gli angeli del cielo, e neppure il Figlio, ma solo il Padre “. Dunque una scadenza certa c’è, solo che noi non sappiamo quando, e se il problema non è “quando sarà la fine del mondo”, bisognerà che spostiamo la nostra riflessione sul fine e sul senso di questo mondo. Il credente sa che ogni istante è il “tempo favorevole” in cui deve prendere una decisione e dare una risposta.

La vita nel Regno dei cieli ha bisogno di agganci terreni e la vita eterna ha a che fare con la qualità di amore della nostra vita terrena, qui e ora, sempre se ci fidiamo veramente di Dio. E’ in ogni avvenimento del presente che si gioca il nostro futuro ed è in quel futuro che potremo portare con noi anche tutto ciò che di bello, di buono e di santo abbiamo fatto crescere in questa terra, magari spruzzato abbondantemente di lacrime.

Allora, quale il messaggio?

Noi siamo invitati, oggi, a programmare le nostre esistenze nella luce dì Cristo. E’ ora che invertiamo la marcia di questa storia che sembra risucchiata verso il basso e che cominciamo ad avere mente e cuore che guardano in alto. Abbiamo ancora tanto da fare, ma possiamo cominciare ad impegnare il tempo che Dio ci dona, trasformandolo in opere di bene, perché saranno queste che ci condurranno alla salvezza. J.H. Newman ci ricorda: “Il tempo non è nulla, se non è il seme dell’eternità”.


PRESENTAZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA
MADONNA DELLA SALUTE

Madonna della Salute

MERCOLEDI 21 novembre – Presentazione della Beata Vergine Maria

Il 21 novembre si celebra nelle Venezie la tradizionale feste della “Madonna della Salute”. E’ una festa istituita nel 1630 quando la Repubblica Veneta, per adempiere ad un voto fatto in occasione di una devastante epidemia di peste, fece erigere a Venezia un tempio in onore della Vergine Maria, meta di continui pellegrinaggi. Siamo tutti invitati, particolarmente in questo giorno, ad onorare la Madre di Dio e chiedere la sua protezione.

 


Genitori 1a Media
Lunedi 19 novembre alle ore 20.30, in Oratorio, incontro con i genitori dei ragazzi di 1a Media per presentare il catechismo di questo anno. Vi preghiamo di non mancare.

Genitori 2a Media
Martedi 20 novembre alle ore 20.30, in Oratorio, incontro con i genitori dei ragazzi di 2a Media per presentare il catechismo di questo anno. Vi preghiamo di non mancare.

Giovedi 22 novembre – Santa Cecilia
Santa venerata come patrona della musica sacra.

Preghiera di Guarigione
Giovedi a partire dalle ore 19.30, in Chiesa:

  • S. Rosario
  • S. Messa alle ore 20.00
  • Preghiera di benedizione ore 20.45
  • Adorazione ore 21.00
  • Benedizione finale ore 21.30

Non sarà celebrata la S. Messa delle ore 18.30.

Mercatino di Natale 2018
DOMENICA 2 dicembre e DOMENICA 9 i “FILI MAGICI” con il GRUPPO MISSIONARIO allestiranno davanti alla Chiesa, il tradizionale MERCATINO DI NATALE. Il ricavato andrà a favore dei Missionari con i quali sono in contatto.

Mercatini di Natale
L’Associazione NOI organizza una gita al mercatino di Natale di SAN MARMO per SABATO 8 Dicembre. Per informazioni contatare il Circolo NOI.

Servizio BAR
Il Bar dell’Oratorio, ha bisogno di persone per un servizio di volontariato. Per informazioni telefonare a in canonica.